L’uomo più vecchio del mondo rivela le uniche due regole per vivere a lungo: non lo avresti mai immaginato

È l’uomo più vecchio del mondo e svela le uniche due regole da seguire per una vita lunga. Sicuramente non ci avresti mai pensato.

Fino a non molto tempo fa, l’uomo più vecchio del mondo era il supercentenario venezuelano Juan Vicente Pérez. Nato il 27 maggio 1909, ha lasciato questo mondo quando gli mancava poco più di un mese per spegnere le 115 candeline sulla torta (il quarto uomo più longevo di sempre mai registrato).

Due regole dell'uomo più vecchio del mondo per vivere a lungo
L’uomo più longevo del mondo ha svelato le due regole per una lunga vita – rollercoasterrevolution.eu

Lo scorso 2 aprile, alla veneranda età di 114 anni e 311 giorni, Pérez è morto. La palma di uomo più vecchio del pianeta così è andata al britannico John Alfred Tinniswood, che ha “solo” 111 anni. Il primato di questo arzillo signore inglese è stato ufficializzato dal Guinness World Records due giorni dopo la dipartita del precedente primatista. 

Ma come ha fatto il signor Tinniswood a conservarsi così bene? È una domanda che un po’ tutti si fanno, in un tempo dove impera una “morale della vita lunga” che considera il campare il più a lungo possibile come il supremo dei valori. L’uomo più vecchio del mondo ha rivelato le uniche due regole che gli hanno permesso di vivere così a lungo

Le due regole per vivere a lungo: le rivela l’uomo più vecchio del mondo

Nato a Liverpool nell’ormai lontanissimo agosto 1912, nella sua lunghissima vita Tinniswood è passato attraverso due conflitti mondiali e due pandemie (l’influenza spagnola e il Covid) e detiene anche il record di veterano maschio più anziano sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale. Da sempre tifoso dei Reds del Liverpool, questo ultracentenario è nato nello stesso anno della tragedia del Titanic. 

Segreto di una lunga vita rivelato dall'uomo più vecchio del mondo
Qual è l’elisir di lunga vita dell’uomo più vecchio del pianeta? – rollercoasterrevolution.eu

Come tifoso ha potuto assaporare la gioia di tutte le 19 vittorie in Premier League del suo club preferito, nonché le 8 vittorie in FA Cup. Tutti successi vissuti all’insegna della moderazione, un vero e proprio stile di vita per il 111enne britannico. L’uomo più vecchio del mondo vive in una casa di cura della cittadina balneare di Southport. Parlavamo della moderazione del signor Tinniswood. Il segreto della sua longevità potrebbe essere legato proprio a questa virtù che impone di evitare eccessi e sregolatezze di sorta.

In verità durante un’intervista rilasciata in occasione della consegna del Guinness World Records, Tinniswood ha candidamente ammesso che per vivere a lungo non esiste alcun segreto. «È solo fortuna», ha detto senza mezzi termini. Il super centenario però ha aggiunto quello che, se non è un segreto, è comunque un consiglio. Ha rivelato infatti di seguire uno stile di vita il più possibile sano, senza eccedere in nulla, Tinniswood non fuma, beve di rado e ogni venerdì mangia fish and chips. Nella vita consiglia di usare moderazione: «Se bevi troppo o mangi troppo o cammini troppo; se fai troppo di qualcosa, alla fine soffrirai».

Impostazioni privacy