Diritti Siae e musica nei parchi divertimento

Siae e musica nei parchi divertimento

Il Permesso per diritto d’autore autorizza l’utilizzazione della musica tutelata da SIAE all’interno di parchi divertimento e parchi acquatici

Parchi Divertimento e Parchi Acquatici Anno 2016

Per utilizzazioni musicali tematiche tutelate dalla SIAE nei parchi da divertimento o in parchi acquatici, il diritto d’autore si calcola applicando la percentuale del 2 % sul 50% dell’ammontare complessivo dei proventi derivanti da titoli di ingresso al parco al netto dell’ IVA.

Nel caso di manifestazioni musicali gratuite all’interno del parco è previsto il pagamento deiseguenti importi fissi

• COMPENSI FISSI GIORNALIERI PER REPERTORIO AMMINISTRATO DALLA SEZIONE MUSICA •

EVENTI GIORNALIERI

 

COMPENSI FISSI GIORNALIERI
Fino a 3 eventi

 

112,60

 

Fino a 5 eventi

 

153,30

 

Oltre 5 eventi

 

216,10

 

n.b.: se  il  parco  effettua

un  numero

di  trattenimenti giornalieri  superiore  ai  cinque,  in  alternativa  ai
compensi  della  precedente

tabella,  il

pagamento  dei diritto  d’autore  potrà  essere  calcolato  in  modo

forfettario applicando la percentuale del 2% sul 75% dell’ammontare complessivo dei proventi derivanti da titoli di ingresso al parco al netto dell’ IVA

Nel caso di manifestazioni musicali a pagamento all’interno del parco, il compenso, in lineagenerale, è calcolato applicando la percentuale del 10% sull’ importo derivante dagli specifici titoli di ingressi o proventi collegati.

L’importo da corrispondere non può comunque essere inferiore ai seguenti compensi.

• COMPENSI MINIMI PER REPERTORIO AMMINISTRATO DALLA SEZIONE MUSICA •

CAPIENZE LOCALE (posti) o PRESENZE (aree all’aperto)

COMPENSI MINIMI

Fino a 100 posti o presenze

97,70

da 101 a 300 posti o presenze

186,80

da 301 a 1.000 posti o presenze

287,20

da 1.001 a 2.000 posti o presenze

410,20

Da 2.001 a 3.000 posti o presenze

567,80

per ogni 1.000 posti ( o frazione )

229,50

di capienza o presenze oltre 3.000