Viaggio a Napoli: quanto si spende per starci 2-3 giorni, gli esempi pratici per non farsi trovare impreparati

Partire per un’avventura nella città di Napoli inizia spesso dall’acquisto del biglietto aereo. Ma quanto serve per starci 2-3 giorni?

Per chi si muove da Milano, il costo del volo andata e ritorno si attesta intorno ai 90€ a persona. Questa cifra può variare in base alla stagione, alla compagnia aerea scelta e all’anticipo con cui si effettua la prenotazione.

Napoli e viaggio con poco
Viaggio a Napoli con pochi soldi (RollerCoasterRevolution.eu)

È sempre consigliabile monitorare le offerte delle varie compagnie o utilizzare siti di comparazione per ottenere il miglior prezzo possibile.

Viaggio a Napoli, quanto costa un alloggio di 2-3 giorni: gli esempi

Scegliere dove alloggiare è fondamentale per godersi appieno la città di Napoli. Optare per un hotel a tre stelle nei pressi del centro storico significa immergersi nell’atmosfera unica di Napoli senza rinunciare al comfort. Il costo medio per due notti è di circa 100€ a persona, una cifra che permette di soggiornare in una zona strategica da cui esplorare facilmente le meraviglie della città.

Il settore dei trasporti rappresenta una voce importante nel budget di viaggio. Compresi i trasferimenti dall’aeroporto al centro e viceversa, il costo stimato è di circa 20€ a persona. Questo include l’utilizzo dei mezzi pubblici come autobus, tram e metropolitana, che sono opzioni economiche ed efficienti per spostarsi all’interno della città.

Napoli viaggio
Viaggi a Napoli, 2-3 giorni di pace (RollerCoasterRevolution.eu)

Napoli è celebre anche per la sua cucina straordinaria ed economica. Lo street food rappresenta un’esperienza imperdibile che permette di assaporare le delizie locali con meno di 5€ a testa. D’altra parte, concedersi una cena basata su piatti tipici napoletani, specialmente quelli a base di pesce fresco, ha un costo medio intorno ai 25€ a persona.

Visitare il parco archeologico storico di Pompei richiede un biglietto d’ingresso pari a 18€; questa esperienza offre uno sguardo affascinante sulla vita dell’antica Roma prima dell’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. La chiesa gotica-fiorita Santa Chiara invece richiede tra i 6 ai 7€ per l’ammissione; famosa non solo per la sua architettura ma anche per i suoi magnificenti giardini maiolicati.

Un’altra esperienza da non perdere è raggiungere la cima del Monte Sant’Elmo da cui ammirare una vista panoramica mozzafiato su tutta Napoli; il costo del biglietto è solamente di 5€.

Infine, esplorando Napoli ci si imbatte in numerosissimi posti pubblicamente accessibili senza alcun costo aggiuntivo come il Duomo o Piazza Pelviscito e la Basilica – luoghi ricchi d’arte e storia che arricchiscono ulteriormente l’esperienza napoletana senza gravare sul portafoglio.

Budget totale: una stima generale dei costi

Sommando tutte queste voci – volo andata/ritorno da Milano, alloggio centrale, trasportazione locale compresa quella dall’aeroporto alla città (e viceversa), pasticciotti dello street food napoletano fino alle cene più elaborate oltre alle entrate nei siti culturalmente rilevanti – arriviamo ad un totale approssimativo intorno ai €345 pro capite.

Questa stima fornisce una buona base su cui pianificare il proprio viaggio nella vibrante città partenopea tenendo conto delle proprie preferenze personalizzate sia in terminologia gastronomica sia culturale o semplicemente esplorativa.

Impostazioni privacy