Borghi da fiaba e (tanti) monumenti patrimonio UNESCO: idea viaggio indimenticabile per settembre

Oggi vi portiamo all’interno di borghi da fiaba tanto che vi sembrerà di essere all’interno di una delle vostre preferite. Si tratta di monumenti patrimonio UNESCO.

Di certo sono numerose le idee viaggio per passare un settembre indimenticabile.

Borgo da fiaba incantata
Un vero borgo da fiaba (RollerCoasterRevolution.eu)

Partiamo col nostro viaggio.

Una meta turistica incantevole

Il Lussemburgo, nonostante sia uno dei Paesi più piccoli d’Europa, emerge come una destinazione turistica perfetta per gli amanti della natura e dei paesaggi rurali. Questo splendido Paese, incastonato tra Belgio, Francia e Germania, è un gioiello ricco di storia che si manifesta attraverso monumenti suggestivi e paesaggi mozzafiato.

Viaggiare nel Lussemburgo significa immergersi in luoghi poco conosciuti ma affascinanti. Settembre è il periodo ideale per visitarlo: le temperature miti e i colori autunnali creano l’atmosfera perfetta per esplorare questo piccolo Stato europeo. Inoltre, numerose manifestazioni culturali offrono ai visitatori l’opportunità di conoscere da vicino la cultura locale.

Turismo e mete straordinarie
Meta turistica incredibile (RollerCoasterRevolution.eu)

Per vivere un’esperienza indimenticabile, noleggiare un’auto è consigliabile; ciò permette di esplorare liberamente le zone circostanti godendo di panorami indimenticabili lungo strade ben mantenute.

I tesori del Lussemburgo

Il cuore pulsante del turismo in Lussemburgo sono i suoi borghi medievali perfettamente conservati che sembrano usciti direttamente da una fiaba. Vianden è uno degli esempi più notevoli: situato sulle rive del fiume Our vicino al confine tedesco, ospita uno dei castelli meglio conservati d’Europa. Costruito tra l’XI e il XIV secolo su un promontorio roccioso, offre una vista dominante sull’intera valle.

Clervaux è un altro borgo da non perdere; situato nella regione delle Ardenne a nord del Paese, vanta un castello medievale che ospita un museo dedicato alla seconda guerra mondiale con fotografie storiche della battaglia delle Ardenne.

Echternach merita una visita speciale; nota come “la piccola Svizzera” per i suoi paesaggi montani simili a quelli elvetici, ospita l’Abbazia di San Vito fondata nell VII secolo diventata nel corso dei secoli uno dei principali centri religiosi dell’Europa occidentale.

Nella regione Mullerthal si trova anche Larochette con il suo splendido castello medievale circondato da foreste rigogliose ideali per escursioni a piedi o in bicicletta tra sentieri ben segnalati ed attrezzati con aree picnic e punti panoramici mozzafiato.

La capitale omonima rappresenta la ciliegina sulla torta durante il viaggio in Lussemburgo. Qui si possono ammirare diversi monumenti dichiarati patrimonio UNESCO come le fortificazioni cittadine costruite nel XVII secolo su ordine del re spagnolo Filippo IV dopo aver conquistato la città oppure la Cattedrale di Notre-Dame costruita tra XIII e XVI secolo nello stile gotico fiammeggiante tipico dell’area transalpina franco-belga con influssi tedeschi-italiani.

Impostazioni privacy