Mai più notti insonni dovute al caldo: questi suggerimenti ti aiuteranno a dormire meglio

Non si riesce a dormire per il caldo afoso? Ecco i rimedi con cui finalmente risolvere il problema e fare un buon sonno.

L’estate porta con sé il caldo intenso con temperature di anno in anno sempre più elevate e tassi di umidità altissimi. Di giorno si fa molta fatica e la notte ancora di più a causa di un’escursione termica spesso troppo scarsa e con solo pochi gradi di differenza.

rimedi per dormire di notte con il caldo
Come riuscire a dormire con il caldo estivo? (Rollercoasterrevolution.eu)

Oltre alla temperatura effettiva c’è da considerare quella percepita che è sempre più alta a causa di molti fattori come ambienti ristretti, mancanza d’aria e umidità alle stelle. Se nel corso della giornata si tenta in vari modi di riuscire a svolgere le normali attività seppure faticosamente dormire di notte è davvero molto difficoltoso e l’insonnia è frequentissima.

Anche quando si riesce ad addormentarsi il sonno è disturbato, possono capitare incubi o continui risvegli. La conseguenza è non riposare bene e non rigenerarsi. Non è raro svegliarsi la mattina con grande sensazione di stanchezza e mal di testa e questo compromette l’andamento di tutto il giorno.

Come risolvere questo problema che diventa un rischio per la salute perché stravolge e altera il ritmo circadiano e non permette al corpo il ristoro che dovrebbe avere per un benessere fisico e mentale? Scopriamo alcuni rimedi che possono essere d’aiuto.

Superare l’insonnia dovuta al caldo: come risolvere e dormire bene

Il primo metodo che viene in mente per rinfrescare le notti d’estate può essere quello di tenere acceso il condizionatore d’aria o il ventilatore. Ma non è una buona idea. Gli effetti collaterali si presentano molto spesso. Solo in pochi riescono a sopportare l’aria artificiale senza riportare dolori articolari, fastidi respiratori, raffreddore e congestione nasale. Sono alcune delle controindicazioni di dormire con l’aria condizionata accesa.

come combattere il caldo e dormire bene
I rimedi per affrontare il caldo di notte (Rollercoasterrevolution.eu)

Meglio mettere in pratica altri sistemi. La temperatura ideale che serve per dormire tranquillamente e fare un riposo rigenerante sarebbe tra i 16° e i 20°: davvero un sogno quando anche di notte la temperatura esterna non si abbassa oltre i 24°. Innanzitutto è essenziale che le lenzuola siano fresche e pulite, meglio se di colore chiaro e soprattutto di cotone naturale.

Per rinfrescarle si possono mettere in frigo dentro una busta pulita per alcune ore prima di sistemarle nel letto e andare a dormire. I primi momenti si troverà un po’ di freschezza e si riuscirà a prendere sonno. Un altro sistema consiste nel sistemare all’interno del letto i ghiaccetti che generalmente si utilizzano all’interno delle borse frigo oppure una o più borse dell’acqua calda riempite però di ghiaccio. 

Anche ciò che si indossa è importante: bisogna scegliere camice da notte e pigiami in cotone perché sono i più traspiranti ed evitare assolutamente le fibre sintetiche. Un aiuto arriva anche dall’alimentazione. La sera solo cibi leggeri, niente fritture, né alcolici, né zuccheri e poche proteine perché accelerano il metabolismo aumentando la temperatura corporea.

Altra cosa da fare è una doccia fresca subito prima di coricarsi e rinfrescare la stanza con il condizionatore prima di andare a dormire. Durante il giorno è bene tenere le tapparelle o persiane della camera da letto chiuse o abbassate per evitare che il sole forte riscaldi troppo la stanza. Un aiuto può essere anche di mettere in ammollo i piedi in acqua fredda prima di andare a letto così da abbassare la temperatura del corpo e avere un senso di rilassatezza.

Esistono poi degli appositi materassi refrigeranti che possono essere un valido alleato: si pongono sopra il proprio materasso e ci si dorme a contatto senza neanche il lenzuolo. Mantengono il corpo più fresco di qualche grado.

Impostazioni privacy