Zoomarine chiude la stagione 2017 con 500mila presenze

0
0
0
s2sdefault

Zoomarine chiude la stagione 2017 con 500mila presenze

Oltre 500mila presenze, 60mila studenti da tutte le scuole italiane, 4 riconoscimenti internazionali, 64 nascite di cuccioli di varie specie animali, 7 nuove attrazioni e servizi per il pubblico, la partnership con 12 Università italiane e straniere, la creazione di un proprio tour operator, un Parco profondamente rinnovato nell’obiettivo di conquistare la leadership non solo italiana ma sempre più europea.

Chiude la stagione 2017 di Zoomarine, il più grande Parco acquatico italiano situato alle porte di Roma, dopo 9 mesi di attività dal 1° aprile 2017 al 7 gennaio 2018.

Un anno importante per Zoomarine che è entrato a far parte del più prestigioso gruppo mondiale nella gestione dei delfinari, la multinazionale messicana Dolphin Discovery che gestisce 24 parchi tematici nel mondo in 9 Paesi e che annovera più di venti anni di esperienza grazie ad uno staff internazionale di alto spessore tecnico d’avanguardia.

Una stagione 2017 che ha generato un indotto occupazione di 450 unità lavorative e che ha rappresentato un importante volano di promozione e marketing territoriale per il litorale laziale e la stessa città di Roma.

La nuova stagione 2018 di Zoomarine sarà inaugurata il 3 marzo e terminerà il 7 gennaio 2019, sarà più lunga di un mese rispetto al 2017 e riserverà al pubblico ancora una serie di novità che saranno presentate nel mese di marzo.

Intanto il Parco, dopo le aperture straordinarie del periodo natalizio con una lunga serie di eventi a tema molto apprezzati dal pubblico, rimane aperto in queste settimane con la formula “Animal Explorer” tutti i week end e con le visite su prenotazione per le scuole e per i gruppi.

A febbraio, invece, nuova apertura straordinaria in programma, con una serie di giornate a tema dedicate al Carnevale il 3,4,10,11.

A guidare Zoomarine in Italia è l’amministratore delegato dott. Renato Lenzi, con oltre 25 anni di attività internazionale nella gestione di mammiferi marini e 12 all’interno del Gruppo Dolphin Discovery.

“Chiudiamo una stagione per noi molto positiva, con un bilancio assolutamente favorevole che consolida il ruolo di Zoomarine nel sistema italiano ed europeo dell’intrattenimento e della divulgazione di messaggi di eco sostenibilità che abbiamo nel dna della nostra mission – spiega il dott. Lenzi -. La scelta di Dolphin Discovery per la crescita nel valore e intensità delle proposte offerte a Zoomarine si è concentrata sulla creazione di nuove esperienze interattive che si reggono sulla personalizzazione, la grande interattività e l’utilizzo di ben definiti momenti emotivi che diventano veicolo di messaggi educativi e di conservazione.

OHSecurity is a Joomla Security extension!