Barbecue fai da te, ecco come farlo praticamente gratis

Realizzare un barbecue nel proprio giardino può trasformarsi in un progetto appassionante e gratificante, permettendovi di godere di piacevoli momenti all’aria aperta con famiglia e amici.

In questo articolo, vi guideremo attraverso i passaggi fondamentali per costruire da soli un barbecue fai-da-te, dettagliando materiali, tecniche e consigli utili per ottenere il miglior risultato possibile.

barbecue senza soldi
Barbecue fai da te e gratis (RollerCoasterRevolution.eu)

Preparazione del terreno o della base

Il primo passo nella realizzazione del vostro barbecue fai-da-te riguarda la preparazione del terreno o della base su cui verrà costruito. È essenziale che questa superficie sia perfettamente livellata per garantire la stabilità e la sicurezza della struttura.

Nel caso in cui disponiate di un pavimento già pianeggiante, come ad esempio una zona pavimentata nel vostro giardino, potrete saltare questo passaggio. Altrimenti, dovrete livellare il terreno o utilizzare della ghiaia per creare una base solida e uniforme.

La scelta dei mattoni

Per la costruzione del barbecue si richiedono specificamente 27 mattoni forati da 15 fori ciascuno. Questa tipologia di mattone è stata scelta non solo per le sue caratteristiche strutturali ma anche per la facilità con cui può essere montata e smontata, rendendo il vostro barbecue modulabile a seconda delle necessità.

Barbecue scelte
Barbecue, come scegliere i mattoni (RollerCoasterRevolution.eu)

Durante l’assemblaggio è importante prestare attenzione all’orientamento dei mattoni: le parti lisce devono essere accoppiate con le parti lisce e quelle ondulate con le corrispondenti ondulate, al fine di ottenere una giunzione corretta ed efficiente.

Costruzione della base

La fase successiva prevede l’inizio effettivo della costruzione. Disponete i mattoni seguendo lo schema desiderato fino a completare la base del barbecue. Questo momento richiede precisione e attenzione nell’allineamento dei mattoni, poiché da esso dipende la stabilità dell’intera struttura.

Una volta terminata la base è necessario posizionare sopra di essa una lamiera spessa almeno 4 mm con dimensioni pari a 78 x 65 cm. Questa componente svolge un ruolo cruciale poiché fungerà da supporto per il carbone o legna che utilizzerete durante le grigliate. La scelta dello spessore garantisce resistenza al calore elevato e durabilità nel tempo.

Per incrementare ulteriormente sicurezza ed efficienza del vostro barbecue fai-da-te è consigliabile aggiungere intorno alla lamiera dei mattoni refrattari che formeranno una sorta di cornice protettiva (indicata nell’articolo come “cornice AC”). I mattoni refrattari sono notoriamente resistenti alle alte temperature e proteggeranno l’esterno del vostro barbecue dall’eccessivo riscaldamento.

Personalizzazione finale: La piastrella robusta

Come tocco finale potete optare per aggiungere una piastrella in pietra robusta sulla parte superiore o laterale del vostro barbecue. Questo elemento non solo arricchisce esteticamente il design ma offre anche una superficie pratica su cui appoggiare utensili da cucina, piatti o alimenti pronti alla cottura/grigliatura.

Realizzare un barbecue fai-da-te richiede impegno e precisione ma seguendo questi passaggi sarete in grado di costruirne uno funzionale ed esteticamente gradevole nel vostro giardino. Ricordatevi sempre dell’importanza della sicurezza durante tutte le fasi di costruzione ed utilizzo del vostro nuovo apparecchio culinario all’aperto.

Impostazioni privacy